Support Number +27 (67) 338 5055
  • Namibia Tours and Safaris
  • Namibia Tours and Safaris
  • Namibia Tours and Safaris
  • Namibia Tours and Safaris
  • Namibia Tours and Safaris
  • Namibia Tours and Safaris
  • Namibia Tours and safaris
  • Namibia Tours and Safaris

Il Safari Namibia Southern Classic di 12 giorni pone l’accento sugli ampi spazi aperti del Kalahari namibiano e del deserto del Namibia. Con le sue praterie aperte a sud-ovest e le pianure di ghiaia del deserto e la cintura di dune del Namib a est, con l’aggiunta di una fauna endemica del deserto.

Incluso:

  • Guida professionale
  • Un comodo veicolo per il safari
  • Sistemazione come da itinerario
  • Pasti come da itinerario (B – Colazione, L – Pranzo, D – Cena)
  • 11 notti con alloggio
  • Tariffe d’ingresso al parco
  • Attività come da itinerario

Escluso:

  • Pasti al ristorante come indicato
  • Visti, trasferimenti aeroportuali, curiosità e suggerimenti
  • Escursioni e attività facoltative non previste dall’itinerario
  • Bevande

Punti salienti:

Giorno 01: Arrivo a Windhoek. (Casa Piccolo o simile) 40km

Incontro e accoglienza all’aeroporto internazionale Hosea Kutako di Windhoek e trasferimento in hotel. Il resto della giornata è a disposizione e la cena è a carico del cliente in un ristorante di sua scelta.

Giorno 02: Windhoek – Kalahari (Anib Lodge o simile) (B, L, D) 281km

Partenza di prima mattina da Windhoek in direzione sud lungo la B1, la strada principale verso sud in direzione del Sudafrica. Arrivo nel primo pomeriggio al nostro lodge e tempo a disposizione per prendere parte a un’attività pomeridiana facoltativa a pagamento o per rilassarsi al lodge e ammirare i meravigliosi panorami e suoni del Kalahari che si affacciano su una pozza d’acqua che attira gli orici locali.

Attività pomeridiana facoltativa

  • Guida al tramonto (3 ore – R 745 a persona)

Giorno 03: Kalahari – Fish River Canyon (Roadhouse Lodge o similare) (B, L, D) 393km

Proseguendo sulla B1 questa mattina, il percorso ci porta attraverso le città meridionali di Mariental e Keetmanshoop. Una rapida visita al parco giochi Giants e un pranzo al sacco prima di proseguire verso sud in direzione del Fish River Canyon.

Arrivo nel tardo pomeriggio al nostro lodge e in tempo per un’escursione al tramonto in cima a una collina per ammirare il tipico tramonto del Namib.

Giorno 04: Fish River Canyon (Roadhouse Lodge o simile) (B, L, D)

Una visita mattutina al bordo del Fish River Canyon per cogliere il sole del mattino sul canyon offre viste spettacolari e opportunità fotografiche. Ci sono diversi punti panoramici da visitare in auto o passeggiando al fresco del mattino prima che arrivi il caldo della giornata.

Si dice che il Fish River Canyon sia il secondo canyon più grande del mondo dopo il Grand Canyon. Le pareti rocciose e le profonde gole si sono formate grazie all’erosione dell’acqua e al crollo della valle dovuto ai movimenti della crosta terrestre oltre 500 milioni di anni fa. Il canyon si estende per 160 km di lunghezza e fino a 27 km di larghezza, con un dislivello di 500 metri. Tutto questo rende la vista drammatica e mozzafiato.

Attività pomeridiane facoltative:

  • Guida al tramonto (2/3 ore – R 692 a persona)

Giorno 05: Fish River Canyon – Aus (Klein Aus Vista o similare) (B, L, D) 395km

Attraversando il confine con il Kalahari e la zona delle piogge invernali, che vanta una spettacolare flora del deserto, arriviamo ad Aus a metà pomeriggio e possiamo dedicare del tempo alle numerose e brevi escursioni intorno alla proprietà di Klein-Aus Vista. Un percorso alternativo e più lungo, ma più panoramico, ci porterà a sud verso il fiume Orange con un’interessante guida lungo il fiume. L’arrivo al lodge è previsto nel tardo pomeriggio.

Giorno 06: Aus – Luderitz – Aus (Klein Aus Vista o simile) (B, D) 240km

Inizia la mattina presto con una visita ai cavalli selvatici del deserto, mentre ti dirigi verso Luderitz. Si dice che i cavalli selvatici discendano dai cavalli abbandonati dalla cavalleria tedesca durante la Prima Guerra Mondiale o che provengano dall’allevamento di cavalli del Barone von Wolff all’inizio del periodo coloniale, ma in ogni caso i cavalli selvatici di oggi si sono adattati in modo unico al duro ambiente del deserto.

Kolmanskop fu fondata negli anni ’20 durante la corsa ai diamanti, quando i diamanti alluvionali furono letteralmente sparsi nel deserto, noto come “zona proibita”. La piccola città fiorì, come testimoniano ancora oggi le sontuose case, il teatro e la pista da bowling costruiti all’epoca. Purtroppo, la città si ridusse a una “città fantasma, invasa dal deserto dopo che le miniere di diamanti più grandi presero il sopravvento”.

Dopo la visita a Kolmanskop, ci aspetta un pranzo leggero in uno dei tanti caffè di Luderitz, prima di tornare ad Aus, ma non prima di aver visitato Diaz Point, una replica di una croce piantata dal navigatore portoghese Bartolomeo Diaz.

Giorno 07: Aus – Sossusvlei (Namib Desert Lodge o similare) (B, L, D) 412km

Il Namib vanta alcuni dei paesaggi desertici più spettacolari del mondo, dalle imponenti catene montuose alle dune lineari e stellate del deserto del Namib. Il percorso ci porta in questo luogo dove abbiamo il privilegio di poter dire di esserci stati!

Il pranzo viene consumato sotto uno degli alberi di camelthorn del deserto lungo il percorso. L’immensa distesa e il silenzio del deserto del Namib possono essere assordanti ed è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita.

Arriviamo al nostro lodge dove possiamo sederci e goderci i suoni del deserto al tramonto. Un suono particolare da apprezzare è quello del geco che abbaia.

Giorno 08: Sossusvlei (B, L, D)

Il momento clou del safari. Partiamo poco prima dell’alba e viaggiamo nella cintura di dune del Namib fino a Sossusvlei. Stamattina inizia l’alba presto, perché è essenziale per cogliere l’alba della cintura di dune del Namib. Arrivando di prima mattina al parcheggio 2×4, i restanti 5 km in 4×4 per raggiungere Dead Vlei, dove solo chi è in forma può cogliere l’opportunità di scalare una delle dune più alte dell’emisfero meridionale.

Il tempo viene trascorso in quest’area ammirando i panorami del deserto e, naturalmente, la Duna 45 sulla via del ritorno, prima che il caldo del deserto prenda il sopravvento. Arrivo nel tardo pomeriggio al nostro Lodge.

Attività pomeridiana facoltativa

  • Escursione sulle dune al tramonto (2/3 ore – R 720 a persona)

Giorno 09: Sosssusvlei – Swakopmund (The Delight Hotel o simile) (B, L) 300km

Una mattinata pigra prima del breve viaggio verso la città portuale di Walvis Bay attraverso il canyon di Kuiseb. Esploriamo la piccola città industriale e le saline e la laguna circostanti prima di proseguire verso la località costiera di Swakopmund.

Il resto della giornata sarà dedicato all’esplorazione della città e alla pianificazione delle attività di avventura del giorno successivo. Queste attività saranno discusse con la tua guida la sera prima, in quanto è fondamentale effettuare le prenotazioni. Queste attività includono brevi voli panoramici, crociere in catamarano, dune-boarding, quad-bike e molto altro ancora. La cena può essere gustata in uno dei migliori ristoranti della città, a proprio carico.

Giorno 10: Swakopmund (B)

La giornata viene trascorsa partecipando a una delle attività disponibili. Ti consigliamo di fare un tour in catamarano a Walvis Bay o un’avventura di mezza giornata sulle dune in 4×4 fino al porto di Sandwich.

Extra:

  • Pranzo e cena
  • Attività opzionali (da concordare con la guida)

11° giorno: Swakopmund – Windhoek (Casa Piccolo o similare) (B)

L’ultimo giorno del safari ci porta sulle Montagne Spitzkoppe prima di proseguire verso Windhoek, la capitale della Namibia.

Giorno 12: Partenza (B)

Trasferimento all’aeroporto internazionale Hosea Kutako per il volo di ritorno.

*SandyTracks si riserva il diritto di modificare le sistemazioni pubblicate nell’itinerario in qualsiasi momento a causa della disponibilità al momento della prenotazione.